Un metodo per l’analisi degli acidi grassi

Ilaria ha scritto:

Buonasera, volevo chiederle se per caso c’è un metodo ben preciso per l’analisi degli acidi grassi oppure per i trigliceridi nel burro di cacao.

Fiduciosa in una vostra riposta vi porgo coriali saluti.

 

Questa è la risposta:

Non so quali siano le tue competenze e di quale tipo di strumentazione tu disponga; per determinare con precisione quanti e quali acidi grassi ci sono in una determinata sostanza grassa è comunque necessario avvalersi dei metodi di analisi cromatografica. L’analisi può essere condotta in cromatografia gas-liquido, GLC (gas-liquid cromatography), con colonne capillari, o in cromatografia liquida ad alte prestazioni, HPLC.

Per i metodi dettagliati ci sono due normative di riferimento:

  • sul sito della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana puoi reperire, seguendo queste indicazioni – Gazzetta Storica – Repubblica Parte 1 n. 67 del 08-03-1979 (Supplemento Ordinario) le “Modalità di prelevamento dei campioni e metodi ufficiali di analisi per il controllo dei prodotti di cacao e cioccolato”;
  • all’indirizzo seguente, (cee) n. 2568/91 – Agriregionieuropa, puoi invece trovare indicazioni particolareggiate per la determinazione della composizione di acidi grassi nell’allegato X «A» e X «B» del Regolamento (CEE) n. 2568/91 della commissione dell’11 luglio 1991 (tale regolamento è relativo alle caratteristiche degli oli d’oliva e degli oli di sansa d’oliva nonché ai metodi ad essi attinenti, ma le modalità di analisi degli acidi grassi sono valide per tutte le sostanze grasse).

Ora tocca a te… buon lavoro!

 

Per la lezione

Prosegui la lettura