Il calore della pioggia

Questo è un quesito sui passaggi di stato:

La quantità di pioggia caduta su una certa regione si misura in mm dove 1 mm di pioggia equivale ad una quantità di 1 litro d’acqua caduta su una superficie di 1 metro quadro. L’Italia ha una superficie di 301336 km quadrati e una media delle precipitazioni pari a 970 mm all’anno. Quanta energia viene rilasciata in atmosfera sotto forma di calore latente, dalla condensazione dell’acqua che precipita in Italia in un anno?

Ecco la mia risposta:

Uno strato d’acqua di spessore pari a 0,970 m e area di base pari a 3,01336·1011 m2 (1 km2 = 106 m2) ha un volume pari a 2,92·1011 m3. La sua massa è pari a 2,92·1014 kg, dato che la densità dell’acqua è 1,0·103 kg/m3.
Il calore latente (sarebbe meglio chiamare questa quantità entalpia specifica) di condensazione dell’acqua è pari a 2,26·106 J/kg. Di conseguenza l’energia richiesta è 6,60·1020 J.

Per la lezione

Prosegui la lettura