Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

BOLOGNA – Strumenti per gli insegnanti di scienze nell’era di internet e delle fake news

15 gennaio - ore 16:00 - 25 marzo - ore 18:00

Fino al 5 febbraio sono aperte le iscrizioni per il ​ciclo di seminari dal titolo “Strumenti per gli insegnanti di scienze nell’era di internet e delle fake news”, destinato ai docenti delle materie scientifiche della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado.

Docente responsabile
Marco Ciardi

Tipologia di iniziativa
Ciclo di seminari

Destinatari
Docenti delle materie scientifiche della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado.
Non è richiesto alcun tipo di competenza preliminare
Il tema trattato nel corso è contemplato nel novero
delle priorità indicate nel Piano Nazionale di Formazione e vale ai fini della
formazione docenti in servizio

Contenuti/Programma
Il MIUR, nell’ambito della legge 13 luglio 2015, n. 107, individua  l’innovazione digitale quale intervento prioritario per il miglioramento dell’offerta formativa e ritiene che anche il  “Piano nazionale della scuola digitale” (di seguito “PNSD”), ivi previsto, potrà contribuire a realizzare  ambienti di apprendimento nuovi ed innovativi, in cui il concetto tradizionale di classe risulti arricchito da dotazioni tecnologiche specifiche  e dall’uso di contenuti digitali, anche funzionali alla didattica laboratoriale. Per questo motivo, è necessario che gli insegnanti della scuola primaria, e della scuola secondaria di primo e secondo grado possano avere a disposizione metodi e strumenti idonei a gestire le informazioni diffuse dalla rete, il cui uso non solo è sempre più presente a livello scolastico, ma rappresenta gran parte della formazione personale e individuale di ogni singolo individuo. E’ dunque necessario che gli insegnanti siano pronti a svolgere un lavoro di verifica e indagine sulle notizie per accertare i fatti e opinioni circolanti sulla rete, svolgendo contemporaneamente un’opera educativa volta a favorire la formazione di uno spirito critico di fronte a informazioni prive di base scientifica o razionale, la cui esistenza e velocità di propagazione desta sempre maggiore preoccupazione. Per questo motivo il 21 aprile 2017 la Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha organizzato alcuni tavoli di lavoro allo scopo di mettere in campo delle misure concrete contro il dilagare della fake news, individuando nella scuola e nella formazione uno dei terreni chiave su cui lavorare.

Il ciclo di seminari intende offrire agli insegnanti un percorso di formazione inerente: 1) il metodo scientifico, le procedure di comunicazione utilizzate dalla comunità scientifica al suo interno e nei confronti dell’esterno, i sistemi di autocorrezione delle affermazioni scientifiche e le dinamiche della loro continua evoluzione; 2) l’analisi delle notizie reperibili in rete e il modo in cui deve essere svolta la verifica delle fonti.

L’attività si articolerà in sei incontri.
Il primo, di carattere generale, dedicato alla conoscenza e all’uso degli strumenti disponibili per distinguere la scienza dalla pseudoscienza, e all’impiego di forme di didattica alternativa per lo studio delle discipline scientifiche rispetto al tradizione uso del manuale.
I successivi incontri affronteranno tali tematiche in relazione a specifici campi disciplinari: a) biologia e teoria dell’evoluzione; b) chimica, con particolare riferimento al tema naturale /artificiale; c) medicina, con particolare riferimento al tema delle cosiddette medicine alternative o complementari; d) geologia, con particolare riferimento al tema dei rischi; e) l’uso di Wikipedia.

Posti disponibili: 70

Termine per le iscrizioni: 5 febbraio 2018

L’iscrizione al corso va effettuata indirizzando una
mail all’indirizzo di posta
elettronica (mail: barbara.mantovani@unibo.it), indicando
Nome, Cognome, discipline insegnate, istituzione di appartenenza. L’oggetto della mail deve essere “FAKE NEWS”.

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione, per un totale di 12 ore, per chi avrà seguito tutti gli incontri. La frequenza minima richiesta è di 5 incontri su 6 (in questo caso l’attestato sarà rilasciato per un totale di 10 ore).

DOCENTI DEL CORSO

Marco Ciardi

Docente di storia della scienza e della tecnica e socio effettivo del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze

https://www.unibo.it/sitoweb/marco.ciardi/

Federico Plazzi

Docente di Zoologia e Zoologia evoluzionisitica

https://www.unibo.it/sitoweb/federico.plazzi/

Margherita Venturi

Docente di Elementi di chimica e Didattica della chimica

https://www.unibo.it/sitoweb/margherita.venturi/

Federico Lucchi

Docente di Vulcanologia e di Rischio e risorse in aree vulcaniche

https://www.unibo.it/sitoweb/federico.lucchi/

Giovanni Brandi

Docente di Oncologia medica e Ambiente e Cancro

https://www.unibo.it/sitoweb/giovanni.brandi/

Giuseppe Profiti

Docente di Programming for bioinformatics e socio Wikimedia
Italia (Associazione per la diffusione della conoscenza libera).

https://www.unibo.it/sitoweb/giuseppe.profiti2/

Fonte: Università di Bologna