Carbonio e autobiografia

La domanda

Che argomento di chimica posso collegare con una tesina incentrata sull’autobiografia o sull’apparenza? Il programma di chimica di quest’anno prevede lo studio della chimica del carbonio.

Martina, Liceo Scientifico

La mia risposta

Prima di qualsiasi ulteriore considerazione, sarebbe necessario prendere una decisione: autobiografia o apparenza? L’autobiografia è un genere letterario che combina elementi di finzione narrativa e resoconto saggistico o storico. In quanto tale può offrire un buon asse centrale intorno al quale far ruotare un percorso abbastanza articolato. L’apparenza è un concetto astratto estremamente generale, come Verità o Bellezza, e come quelli può apparire in qualsiasi contesto e associarsi a qualsiasi tipo di contenuto. Un filosofo potrebbe scrivere un grosso volume sul concetto di apparenza e sul suo sviluppo nella storia della metafisica occidentale, ma un percorso personale introduttivo all’Esame non potrebbe essere all’altezza di un compito simile.
Il mio consiglio è evitare il più possibile di cercare di costruire il proprio percorso su un concetto metafisico come l’apparenza, e preferire piuttosto argomenti delimitati e concreti come l’autobiografia.

Dovendo dare un consiglio che coinvolga la chimica in un percorso sull’autobiografia, suggerirei senz’altro di parlare di Primo Levi. La sua opera è in larga misura autobiografica. In essa ci sono moltissimi riferimenti alla formazione di Levi come chimico. In Se questo è un uomo, in particolare, Levi racconta nel capitolo “Esame di chimica” il giorno in cui fu esaminato all’interno del campo di concentramento per poi essere ammesso a lavorare in uno stabilimento della IG Farben. L’uso di mano d’opera schiavistica (come nel caso di Primo Levi) e le complicità con il regime nazista furono la regola per le grandi industrie tedesche negli anni che precedettero e che accompagnarono la Seconda Guerra Mondiale. La IG Farben si occupò sia di coloranti che di carburanti e fu la principale fornitrice di Zyklon-B per le camere a gas dei campi di sterminio. Questi sono esempi di applicazioni della chimica dei composti del carbonio, anche se non sono certo esempi edificanti.

Per la lezione

Prosegui la lettura