Il linguaggio non verbale

La domanda

Volevo chiederle qualche suggerimento per come cominciare la mia esposizione e se aveva del materiale sul linguaggio non verbale da inviarmi.

Irene, Liceo Scientifico

La mia risposta

Eh no, Irene, questo non è uno one stop shop delle tesine. (Sospetto che ce ne siano, su Internet, ma la nostra intenzione è un’altra.) Se tu mi dai soltanto un titolo vuol dire che non hai ancora fatto il tuo lavoro di ricerca, che dovrebbe consistere almeno nel digitare comunicazione non verbale in un motore di ricerca. Questo sarebbe già un ottimo punto di partenza. Potresti restringere la ricerca ai video, perché su un argomento del genere iniziare con un video, magari muto, potrebbe essere una buona idea. Non so su cosa tu voglia concentrare la sostanza della tua esposizione, ma io cercherei di trovare il tempo per un confronto fra i linguaggi gestuali di differenti parti del mondo. E cercherei senz’altro di inserire una discussione filosofica del celebre aneddoto su Ludwig Wittgenstein, a cui l’economista italiano Pietro Sraffa suggerì un nuovo corso di pensiero chiedendogli di riflettere su un tipico gesto napoletano.

Per la lezione

Prosegui la lettura