Il potere della parola colpisce ancora

La domanda

Il tema è “il potere della parola” e le materie sono così collegate:

Italiano: la centralità della parola dal Simbolismo all’Ermetismo;
Latino: da Catone e Cicerone all’ Institutio oratoria di Quintiliano.
Storia: il potere della parola come strumento di pace (rivoluzioni pacifiche) e come strumento di propaganda per acquisire consenso nei regimi dittatoriali.
Filosofia: il Concetto per Benedetto Croce e lo stretto legame che intercorre tra esso e la parola.
Matematica: la definizione di derivata e suo significato geometrico.
Arte: la poesia visiva del ‘900.

Restano da collegare inglese, scienze e fisica, per quest’ultima avrei ipotizzato la definizione di Ampere.
La ringrazio anticipatamente per eventuali cambiamenti e consigli.
P.s. Ho già letto un’altra sua risposta relativa a questo argomento ma vorrei ulteriori delucidazioni in merito.

Martina, Liceo Scientifico

La mia risposta

Martina deve avere letto questo post di due anni fa. Se mi avesse precisato quali “ulteriori delucidazioni” vorrebbe, sarebbe più facile per me risponderle. In fondo ho già scritto su questo tema e non vorrei ripetermi, se non per sottolineare che alcuni dei consigli che ho dato erano accompagnati da un’avvertenza chiara: Maneggiare con cura, pericolo di fare pasticci. Se si decide di forzare un tema allargando lo sguardo dalle materie umanistiche a quelle scientifiche bisogna avere le spalle larghe e essere pronti a difendere le proprie scelte.
Nel percorso di Martina conto sei materie: secondo me, bastano. Aggiungendone altre il tempo a disposizione per ciascuna di esse sarà così breve da rendere molto difficile la discussione del legame fra titolo e esempio svolto. Potrei al più ripetere per Inglese il mio consiglio convinto di due anni fa a proposito del newspeak di Orwell. Per quanto riguarda Scienze ho il serio problema di non sapere come orientarmi in un programma che presenta grosse variazioni da Commissione a Commissione. E per quanto riguarda Fisica, ho il problema ancora più serio di non sapere cosa Martina intenda con “definizione di Ampere” (so soltanto che si scrive Ampère).

Per la lezione

Prosegui la lettura