Una funzione molto particolare

La domanda:

Le scrivo perché ho bisogno di un aiuto con la tesina di maturità; volevo basarla sulla creazione di una funzione relativa allo stato di salute di un malato oncologico, con un grafico probabile del nostro corpo quando stiamo “bene”, e quando siamo in presenza di tumori e i valori cambiano. Per esempio facendo ricerche ho visto che il primo valore a scendere è quello dei globuli bianchi. Come posso rappresentare questa funzione? Ho letto su internet di un metodo chiamato interpolazione.

Giulia, Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri

La mia risposta:

Molto prima di preoccuparci del metodo di interpolazione dobbiamo formarci un’idea chiara del tipo di funzione di cui abbiamo bisogno. Le funzioni con cui abbiamo a che fare nell’ultimo anno della scuola superiore sono funzioni che associano un singolo numero a un singolo numero, come la funzione \(f(x)=2x^2-5x\) che al numero \(1\) associa il numero \(-3\).

Ora chiediamoci: una funzione del genere può bastare allo scopo che si prefigge Giulia? Le variabili in considerazione dovrebbero essere probabilmente molte (l’età, il peso, il genere, le abitudini, e così via), non soltanto una, la \(x\). Ma anche i risultati forniti dalla funzione dovrebbero essere molti, dalla conta dei globuli bianchi alla densità ossea alla velocità di perdita di massa corporea e via dicendo. Una funzione di una sola variabile e a un solo valore, come quelle che Giulia può avere imparato ad usare, non è adeguata al problema che lei vuole affrontare.

Per la lezione

Prosegui la lettura