Video: Fulmini… fatti in casa!

Cosa succede se mettiamo una lampadina nel forno a microonde? Nonostante non vi sia elettricità e la lampadina non sia collegata a nessuna alimentazione elettrica, si accenderà ugualmente. Come mai? La domanda se la sono posta anche a Gaia Scienza, un programma televisivo che va in onda su RAI3, dove hanno provato a fare l’esperimento in diretta. Non appena si spegne il forno, e quindi si interrompe la generazione di microonde, anche la lampadina si spegne. Si tratta di un classico esperimento della fisica in cui si mostra come l’energia che serve a mettere in agitazione il gas che sta all’interno delle lampadine può essere fornita non solo dal collegamento con la rete elettrica, ma anche attraverso il campo elettromagnetico generato dalle microonde dentro al forno.

Ma non finisce qui, perché sempre con il solo uso del forno a microonde di casa nostra e con piccoli oggetti quotidiani, è possibile anche produrre dei piccoli fulmini. Non sono quelli più famosi che vediamo ad ogni temporale, ma i cosiddetti fulmini globulari. Anche loro possono essere avvistati durante un temporale e, tra le altre cose, possono essere utili per introdurre alcuni concetti di uno stato della materia particolare: il plasma. Avendo cura di non imitare senza adeguate precauzioni quello che il conduttore e il suo esperto hanno fatto nello studio di Gaia Scienza, eccovi le immagini che, è il caso di dirlo, dicono più di mille parole:

Per la lezione

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *