Un problema di resa…

Francesco ha scritto:
 
Buonasera, avrei bisogno di chiarimenti su questo esercizio.
 
Determinare la resa percentuale di ossigeno ottenuto dal clorato di potassio sapendo che come prodotto solido si ottiene solo cloruro di potassio e sapendo che 13,57 g di ossigeno si ottengono da 39,1 g di clorato di potassio al 98,1%.
 
Grazie.
 
Ecco i chiarimenti:
 
Scriviamo prima di tutto l’equazione di reazione, poi, tenendo conto della purezza (98,1%), calcoliamo la quantità in moli di clorato di potassio effettivamente disponibile; successivamente stabiliamo, a partire dalla stechiometria della reazione, la quantità in moli di ossigeno che dovrebbe teoricamente prodursi. Dopo aver trasformato tale quantità in massa, sappiamo che essa rappresenta la resa teorica della reazione, cioè la massima quantità di ossigeno ottenibile dalla reazione data; non resta allora che confrontare tale valore con la massa di ossigeno effettivamente ottenuta (13,57 g = resa effettiva) e stabilire a quale percentuale della resa teorica essa corrisponde. Quindi:
 
2 KClO3 → 2 KCl + 3 O2
 
m KClO3 puro = 39,1 g×98,1/100 = 38,4 g
 
n KClO3 puro = m/mmolare = 38,4 g/122,55 g/mol = 0,313 mol
 
n O2 = (n KClO3/2)×3 = 0,313×3/2 = 0,470 mol
 
m O2 = n×mmolare = 0,470 mol×32,0 g/mol = 15,0 g = resa teorica in ossigeno
 
resa percentuale = (resa effettiva/resa teorica)×100 = 13,57 g×100/15,0 g = 90,5%
 
In conclusione, la resa percentuale in ossigeno della reazione data è pari al 90,5%, cioè la resa effettiva in ossigeno corrisponde al 90,5% della resa teorica.

Per la lezione