Un quesito sulla concentrazione

Ilenia ha scritto:

Mi chiedevo come si potesse partire dalla formula della molarità (mol/L) e arrivare alla formula  {[(massa/ml%)×d×10]/MM}. Non riesco a spiegarmi cosa c’entra il 10…

 

Rispondo così:

Non mi è ben chiara la formula che mi proponi, dato che non hai specificato il significato dei simboli che vi compaiono, ma temo che non sia corretta…

Supponendo che ml% indichi la concentrazione percentuale volume/volume di una certa soluzione e che d rappresenti la densità del soluto, la relazione che lega la concentrazione percentuale volume/volume, C%v/v, alla molarità, M, della soluzione è la seguente:

C%v/v · dsoluto · 10 / mmolare soluto = M (mol/L)

La concentrazione percentuale volume/volume indica, infatti, il volume in mL di soluto presente in 100 mL di soluzione; moltiplicando il volume di soluto per la sua densità si ottiene la massa di soluto presente in 100 mL di soluzione. La massa di soluto presente in 1 L di soluzione, cioè in 1000 mL, deve essere, però, 10 volte più grande; dividendo tale massa per la massa molare del soluto, si ottiene la quantità in moli di soluto presente in 1 L di soluzione, cioè la molarità della soluzione.

La presenza del fattore 10 si può spiegare così…ma questa spiegazione vale per la relazione che ti ho proposto!

Per la lezione

Prosegui la lettura