I colori

Questa è una domanda difficile:

Il bianco e il nero possono essere considerati dei colori?

Ecco la mia risposta:

Mi dispiace, ma non so proprio come evitare la replica più frustrante che esista: dipende. Dipende da cosa si intende per “colore”. Dipende da chi parla di colori. Dipende dal contesto.

Nel contesto della pittura o del disegno il nero e il bianco sono certamente dei colori, al punto che non esiste in molte situazioni un nero o un bianco. Questo lo sanno benissimo i pittori. Ma anche le persone che vogliono acquistare un’automobile o un mobile verniciato, e si vedono proporre diverse sfumature dell’una o dell’altra tinta.

Nella trattazione fisica elementare dei colori si tende a confondere il colore con la lunghezza d’onda della luce. Allora si affermano cose come “il rosso è il colore che corrisponde a un’onda elettromagnetica con lunghezza d’onda compresa fra 700 e 630 nm”. Ma, se è vero che un oggetto che riflette in prevalenza la luce in questo intervallo di lunghezze d’onda appare rosso, questo non esaurisce affatto la ricchezza dell’esperienza del colore.
La fisica ha molto da dire sui colori, ma non è la sola materia che abbia qualcosa da dire in proposito.

Per la lezione