Intervista a Sergio Bertolucci – prima parte

Quali sono le sfide che attendono i fisici delle particelle dopo la scoperta del bosone di Higgs? Verso quali orizzonti si sta muovendo la ricerca al Cern di Ginevra? E per quale ragione è così importante continuare a supportare quello che oggi è il più grande complesso di laboratori scientifici al mondo?
Di questo, e molto altro ancora, abbiamo parlato con sergio Bertolucci, Direttore della Ricerca e del Scientific Computing del Cern.

In questa prima parte dell’intervista, Bertolucci ci parla dell’importanza della scoperta del bosone di Higgs, l’ultima “known-unknown” del Modello Standard, cioè l’ultima particella prevista dalla teoria attuale che mancava all’appello, e degli scenari che si apriranno quando l’energia di LHC verrà raddoppiata e all’inizio del 2015 il fascio riprenderà a correre.

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *