Aula di Scienze

Aula di Scienze

Persone, storie e dati per capire il mondo

Speciali di Scienze
Materie
Biologia
Chimica
Fisica
Matematica
Scienze della Terra
I blog
Sezioni
Come te lo spiego
Science News
Interviste
Video
Animazioni
L'esperto di matematica
L'esperto di fisica
L'esperto di chimica
Chi siamo
Cerca

Imparare la scienza dei materiali con Minecraft

Minecraft si conferma uno dei videogiochi più versatili per l'insegnamento: ora è possibile usarlo anche per spiegare la scienza dei materiali.
Minecraft è un famoso videogioco dove i giocatori interagiscono con un mondo virtuale tridimensionale interamente composto da cubetti. Questo mondo può essere modificato a piacimento rompendo o spostando i cubetti, dotati di diverse proprietà e che quindi costituiscono materiali differenti. Intorno a questa semplice idea i creatori del videogioco hanno costruito una vera e propria fortuna, tanto che la Microsoft ha intenzione di acquisire Mojang, la casa di programmazione che lo sviluppa, per 2 miliardi e mezzo di dollari. Dal gioco all'insegnamento Ma modificare un intero mondo virtuale partendo dalle proprietà dei blocchetti di cui è costituito ricorda molto da vicino il funzionamento del mondo reale: e se fosse possibile usarlo per insegnare qualcosa? MinecraftEdu da tempo offre agli insegnanti versioni personalizzate del gioco (mod, in gergo) per insegnare diverse materie, sia scientifiche che umanistiche. Anche visitare e costruire antiche città e monumenti senza uscire dalla classe con MinecraftEdu è, infatti, un sogno diventato realtà. Una delle mod, chiamata qCraft, ha addirittura l'obiettivo di introdurre ai ragazzi alcuni dei principi, spesso controintuitivi, della fisica quantistica. Con Galacticraft, invece, si può costruire un'astronave e esplorare il sistema solare. Il turno della scienza dei materiali L'ultima arrivata tra le mod pensate per l'insegnamento è invece Polycraft World, sviluppata alla University of Texas a Dallas (USA) grazie alla collaborazione fra professori, programmatori e studenti. In questo caso il campo si sposta nella scienza dei materiali e in particolare nella chimica dei polimeri. Con Polycraft World i giocatori devono imparare a raffinare sostanze come il greggio per ottenere i materiali che desiderano, ad esempio plastiche o combustibili. Nel caso delle plastiche, queste devono poi essere lavorate per dare agli oggetti la forma desiderata, mentre per il combustibile bisogna costruire nel modo giusto le macchine che lo devono usare.
Lanciato durante il Giorno della Mole, che alcuni chimici americani celebrano il 23 ottobre tra le 6.02 di mattina e le 18.02 di sera, Polycraft World è ora in versione alfa (cioè sperimentale) e sarà presto usato come strumento didattico in alcune classi dell'ateneo in cui è nato. Nelle parole del dottor Walter Voit, scienziato dei materiali che è tra i principali ideatori del progetto: «La facilità di accesso e la popolarità di Minecraft lo rendono un'eccezionale piattaforma per l'insegnamento. Usando la mod Polycraft World, persone di tutte le età avranno la possibilità di esplorare la scienza dei materiali, inclusa la metallurgia e la chimica dei polimeri, in un ambiente divertente e interattivo.» Immagine in apertura e immagine box: Polycraft World/UT Dallas
sporrer-5
polycraft-world-logo-400-2014-10
Polycraft world
polycraft

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento