Le biotecnologie

La domanda

La mia tesina riguarda le biotecnologie e le recenti ricerche con applicazione nel settore ambientale e medico. I punti che vorrei affrontare sono la produzione di farmaci e vaccini e il ripristino ambientale. Sono sempre agli inizi, ma più vado avanti più mi rendo conto che è un argomento strettamente legato alla biologia anche se mi appassiona molto. Vorrei qualche consiglio su come collegare altre materie (Fisica, Matematica) o su come trovare un argomento, anche diverso, che sia però legato alle biotecnologie.

Silvia, Liceo delle Scienze Applicate

La mia risposta

Data la struttura che vuoi dare al tuo percorso, è evidente che le biotecnologie devono stare al centro dell’esposizione. Però, sia pure con un rilievo minore, è possibile realizzare dei riferimenti ad altre materie:

  1. Le biotecnologie hanno il loro fondamento nella genetica e quindi nell’applicazione della probabilità all’ereditarietà. Potresti presentare le idee di base della matematica della probabilità e del calcolo combinatorio.
  2. La scoperta del ruolo e della struttura del DNA ha le sue radici nella fisica. La doppia elica è stata ricostruita mediante figure di interferenza con raggi X, e potrebbe essere utile esporre il meccanismo dell’interferenza e discutere perché una figura di interferenza a partire dai raggi X richieda oggetti di dimensioni paragonabili alla lunghezza d’onda.
    Per di più, l’idea di una molecola che codifichi l’informazione ereditaria fu avanzata per la prima volta da un grande fisico, Erwin Schrödinger, nel libro Cos’è la vita.
  3. Non trascurerei la dimensione filosofica del dibattito sulla bioetica, con particolare riferimento all’opera di Hans Jonas, Tecnica, medicina ed etica.

Per la lezione

Prosegui la lettura