Pandemia e infodemia: cosa possiamo imparare da Covid-19

La pandemia e l’infodemia, cioè l’eccesso di informazioni (più o meno fondate) che ci disorienta, continuano a monopolizzare la nostra attenzione e i mass media. Eppure non siamo al punto di partenza. Dopo due anni di eventi epocali – così numerosi che non riusciamo a ricordarli tutti – possiamo e dobbiamo cominciare a riflettere più lucidamente sullo tsunami che ci ha investito.

Questo è quello che fanno in questa chiacchierata Marco Ferrazzoli, Capo Ufficio Stampa del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e Giovanni Maga, virologo, divulgatore e direttore dell’Istituto di Genetica Molecolare (IGM) di Pavia, sempre al CNR.

Entrambi hanno seguito l’evolversi della pandemia e dell’infodemia dal principio, ognuno dal punto di vista dettato dal proprio ruolo professionale e dalla propria formazione, e a questi temi hanno dedicato il libro Pandemia e infodemia: come il virus viaggia con l’informazione (Zanichelli editore, collana Chiavi di lettura, 232 pp., euro 14,30).

Il libro diventa allora il punto di partenza per una chiacchierata che vaga tra scienza, conoscenza, comunicazione e società ai tempi del Covid-19.

Puoi riguardare il video di questa chiacchierata tra Marco Ferrazzoli e Giovanni Maga anche attraverso la app GUARDA! nella Chiave di lettura Infodemia e pandemia.

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *